Fare la mastopessi a 20 anni?

La forma del seno è un fattore prevalente nell’estetica femminile e nell’immagine sensuale della donna. Il seno può presentare vari difetti estetici, alcuni dei quali sono congeniti (genetici) e altri sono acquisiti. Tra i più frequenti inestetismi mammari abbiamo la ipotrofia mammaria e cioè lo sviluppo del seno assente o minore a quanto la donna desiderasse. Questo inestetismo è congenito e cioè il seno della specifica donna non è cresciuto (abbastanza) perché è una caratteristica ereditaria.

Nel caso del seno rilassato, l’inestetismo può essere congenito e cioè il seno è cadente perché è “il modello” di famiglia oppure può essere acquisito perché il seno a seguito d’invecchiamento, allattamento e/o eccessiva esposizione solare, ha subito un rilassamento cutaneo.

Rilassamento del seno a 20 anni

Di solito una donna a venti anni ha la pelle molto elastica e quindi se il seno si presenta rilassato costituisce una “anomalia” estetica. L’inestetismo potrebbe essere dovuto ad esempio ad una gravidanza con rilevante aumento di peso e allattamento importante. In questo caso probabilmente è rilassato non solo il seno ma tutto il profilo corporeo. In caso contrario, il seno cadente in una paziente di 20 anni è dovuto semplicemente al “modello” mammario ereditato.

Ma è consigliabile operare di mastopessi in età così giovane? Questa domanda quando si tratta di correggere il seno troppo piccolo è normalmente positiva e addirittura entusiasticamente consigliata. Con la mastopessi il concetto è completamente differente perché a differenza della mastoplastica additiva, il lifting del seno comporta incisioni e cicatrici visibili sulla superficie cutanea della mammella. L’intervento chirurgico quindi in questo caso corregge l’inestetismo del rilassamento ma crea l’inestetismo delle cicatrici. E’ vero che gli esiti cicatriziali fatti dal chirurgo estetico di solito sono molto sottili e che quindi saranno poco visibili ma ci sono e ci saranno.

Allora quando è opportuno operarsi di mastopessi se si è giovanissime? La paziente per decidere se è opportuno sottoporsi all’intervento in questione dovrà attentamente valutare il rapporto costo / beneficio della procedura. In linea di massima il consiglio è di non operare se il seno è lievemente rilassato. Se il rilassamento è medio provare tecniche di rassodamento micro chirurgico e solo quando il seno è marcatamente rilassato, procedere con la mastopessi.